top of page
  • Immagine del redattoreGentileschi Investments

Il nuovo BTP Italia 2028 - Analisi caratteristiche rischio/rendimento



Caratteristiche

  • La nuova emissione del BTP Italia ha una scadenza prefissata in 6 anni, quindi al 2028.

  • Il codice ISIN nella prima fase di collocamento (14 novembre - 16 novembre) è IT0005517187.

  • Il titolo distribuisce semestralmente delle cedole di importo pari a 0,80% indicizzate all'inflazione italiana (escluso il tabacco). In presenza di deflazione, le cedole vengono calcolate sul capitale nominale investito, quindi con l'applicazione di un floor.

  • Unitamente alla cedola, ad ogni scadenza semestrale, è riconosciuta anche la rivalutazione del capitale investito per l'inflazione italiana (escluso il tabacco) realizzata.

  • In aggiunta il titolo riconosce un premio fedeltà a coloro che detengono il titolo dall’emissione fino a scadenza pari allo 0,80% nominale del capitale investito.


Rendimento


Nell'ipotesi di rendimento calcolata utilizzando l'inflazione attesa dei mercati finanziari, che per i prossimi sei anni risulta in media pari al 2,6%, e includendo il premio fedeltà pari all'8 per mille, si ha un rendimento a scadenza nominale lordo stimato pari a 4,4%. Rinunciando al premio fedeltà, il rendimento alla scadenza si ridurrebbe di 12 punti base.





Nell'ipotesi di rendimento calcolata utilizzando un valore di inflazione nulla dalla data di ultima rilevazione ufficiale del FOI (ottobre 2022) fino a scadenza il rendimento nominale a scadenza è ovviamente molto vicino al rendimento reale minimo garantito del 1,6%. I pochi punti base aggiuntivi derivano dal premio fedeltà e dalla quota di coefficiente di rivalutazione già consolidato sulla base del dato di ottobre 2022.





Nell'ipotesi di rendimento calcolata utilizzando un valore di inflazione nulla dalla data di ultima rilevazione ufficiale del NIC (novembre 2022) fino a scadenza, nell'ipotesi di valore del FOI pari al valore del NIC (+3,5% MoM), il rendimento nominale a scadenza risulterebbe pari a 2,37% includendo il premio fedeltà.






Rischio

  • Il rischio principale dello strumento è rappresentato dal rialzo dei tassi.

  • Il titolo analizzato si caratterizza infatti per una duration modificata vicina ai 5 anni.

  • Tale rischio corrisponde ad una contrazione del prezzo del -5% in presenza di un rialzo del rendimento reale a scadenza del +1%.


Confronto

  • Il rendimento nominale del titolo nell'ipotesi calcolata sulla base delle aspettative di mercato è superiore al tasso a sei anni dei titoli di Stato italiani a tasso fisso (3,6%).

  • Il titolo con scadenza dicembre 2028, ad esempio, rende il 3,6% nominale (1,0% reale) inferiore quindi al rendimento del titolo inflation-linked in emissione.

  • Il BTP Italia avrà una performance effettiva superiore rispetto al titolo a tasso fisso non indicizzato se l’inflazione che si realizzerà nei prossimi otto anni in Italia sarà superiore al 2%.

  • Il BTP Italia avrà una performance effettiva inferiore rispetto al titolo a tasso fisso non indicizzato se l’inflazione che si realizzerà nei prossimi otto anni in Italia sarà inferiore al 2%.

Considerazioni finali

  1. Escludendo il premio fedeltà e basandosi sulle aspettative di inflazione scontate dal mercato il titolo offre un rendimento nominale maggiore rispetto ai titoli già presenti sul mercato. Tale rendimento è pari al 4,4%.

  2. Il rischio legato al titolo è rappresentato dalla elevata duration (5 anni) che può produrre elevate contrazioni nel prezzo del titolo.

  3. L’inflazione di breakeven sottostante è pari a 2% circa su 6 anni. Sulla base di ciò, qualora l’effettiva inflazione che si realizzerà nei prossimi sei anni sarà superiore al 2% allora il BTP Italia otterrà alla scadenza un rendimento superiore rispetto al corrispettivo nominale; viceversa se l’inflazione media che si realizzerà sarà inferiore al 2%.

  4. Concludendo il titolo presenta delle caratteristiche in termini di rendimento interessanti, tuttavia il suo ruolo all'interno del portafoglio deve essere ben ponderato considerando l'impatto di un potenziale rialzo dei tassi. Soluzioni inflation-linked a più breve scadenza permettono, infatti, di beneficiare comunque in termini di reddito delle cedole maggiorate dall'elevata inflazione attuale e allo stesso tempo di ridurre i rischi legati ad un rialzo dei tassi.



Le informazioni fornite dal sito Gentileschinvestments.com non intendono costituire in alcun modo suggerimenti o sollecitazioni del pubblico risparmio e non intendono promuovere alcuna forma di investimento o speculazione. La valenza degli elaborati e delle informazioni è esclusivamente informativa e in nessun caso lo studio Gentileschi Investments e le persone che vi lavorano o collaborano per la preparazione dei documenti presenti nel sito potranno mai e in nessuna forma essere ritenuti responsabili delle conseguenze derivanti dall’uso che l’utente, in totale indipendenza ed autonomia, potrà fare dei dati ottenuti mediante la consultazione del sito o la lettura del materiale.

Il presente articolo rappresenta esclusivamente una analisi finanziaria oggettiva di un titolo obbligazionario in fase di emissione.

Gentileschi Investments declina ogni responsabilità in merito all'eventuale decisione del lettore di operare acquisti sul titolo in oggetto di analisi.



31 visualizzazioni
bottom of page